Mischa Maisky

 

Mischa Maisky può vantarsi di essere l’unico violoncellista al mondo ad aver studiato sia con Mstislav Rostropovich che con Gregor Piatigorsky. Rostropovich ha lodato Mischa Maisky con le parole: "...one of the most outstanding talents of the younger generation of cellists. His playing combines poetry and exquisite delicacy with great temperament and brilliant technique."

Nato in Lettonia, ha studiato in Russia e successivamente è rimpatriato in Israele; Mischa Maisky è stato quindi accolto con grande entusiasmo a Londra, Parigi, Berlino, Vienna, New York, Tokyo e in tutti gli altri più importanti centri musicali.

 

Mischa Maisky si considera un cittadino del mondo: “....suono un violoncello italiano, con archetti francesi e tedeschi, corde austriache e tedesche. I miei 6 figli sono nati in 4 paesi diversi, mia moglie è metà srilankese metà italiana, guido un'auto elettrica giapponese e una americana, indosso una collana indiana e un orologio svizzero e mi sento a casa ovunque ci siano persone che apprezzano e amano la musica classica.“

Musicista di fama mondiale, ospite fisso nei maggiori festival internazionali, ha collaborato
con direttori quali Leonard Bernstein, Carlo Maria Giulini, Lorin Maazel, Zubin Mehta, Riccardo Muti, Giuseppe Sinopoli, Vladimir Ashkenazy, Daniel Barenboim, James Levine , Charles Dutoit, Yuri Temirkanov, Mariss Jansons, Valery Gergiev, Kirill Petrenko, Paavo Järvi e Gustavo Dudamel e con musicisti tra i quali Martha Argerich, Radu Lupu, Nelson Freire, Evgeny Kissin, Itzhak Perlman, Lang Lang, Peter Serkin, Gidon Kremer, Yuri Bashmet, Vadim Repin, Maxim Vengerov, Joshua Bell, Julian Rachlin e Janine Jansen, per citarne solo alcuni.

Uno dei momenti salienti della sua carriera è stato l'anno 2000, principalmente dedicato a un tour mondiale di Bach con oltre 100 concerti! La profonda ammirazione per questo grande compositore ha indotto Maisky a registrare le Solo Suites di Bach per ben tre volte. La sua Suite per violoncello n. 1 è stata vista più di 45 milioni di volte su YouTube..

In qualità di artista esclusivo della Deutsche Grammophon per più di 30 anni, ha realizzato oltre 35 registrazioni con orchestre quali Wiener, Berliner, Israel Philharmonics, London Symphony, Orchestre de Paris, Orpheus Chamber Orchestra, Chamber Orchestra of Europe e altre.

Nel 2018 è stato pubblicato l'album, molto personale, "Adagietto" con sua figlia Lily, pianista, e con registrazioni live bonus con Martha Argerich, Janine Jansen, Julian Rachlin e suo figlio violinista Sascha. È inoltre incluso un arrangiamento multitraccia dell'Adagietto di Mahler dalla sua 5a sinfonia, con Maisky che suona tutte le parti (tranne l'arpa), progetto che ha sognato per molti anni.

La sua ultima registrazione si intitola "20th Century Classics" e include un Bonus CD della prima mondiale del concerto per violoncello di Benjamin Yusupov (dedicato a Maisky) e una registrazione multitraccia di"Bachianas Brasileiras" di Heitor Villa Lobos.
Nel giugno 2021 ci sarà una serie di registrazioni complete su DG con oltre 40 CD pubblicati.

Le registrazioni di Maisky sono state acclamate dai critici di tutto il mondo e sono state premiate per ben 5 volte con il prestigioso Record Academy Prize a Tokyo, 3 volte con il Deutscher Schallplattenpreis, nonché con il Grand Prix du Disque a Paris, il Diapason d’Or of the Year e con numerose ambite nominations ai Grammy.

La sua lunga e illustre carriera ha portato a Maisky numerosi riconoscimenti e premi; recentemente:

-nel 2018 è stato premiato con il 46° Istanbul Music Festival Lifetime Achievement Award e lodato come "uno dei più grandi violoncellisti viventi del nostro tempo" per la sua "profonda abilità artistica e devozione alla musica”

-nel 2019 è stato nominato Membro Onorario della Royal Academy of Music, onorificenza limitata a 300 persone viventi, riconoscendo Maisky accanto a grandi come Mendelssohn, Liszt, Stravinsky e Casals

-nel 2021 è nominato Accademico Onorario dell'Accademia di Santa Cecilia, fondata nel 1585, una delle istituzioni musicali più antiche e prestigiose del mondo. Il titolo di "Accademico Onorario" viene assegnato a "musicisti e musicologi stranieri eccezionali" e Maisky è solo il secondo violoncellista in assoluto a riceverlo

-nel giugno 2021, Maisky riceverà il premio Honorary Fellow dell'Accademia di musica e danza di Gerusalemme.

May 2021
N.B. NO CHANGES ALLOWED without our permission!


recensioni

 

Bari - Teatro Petruzzelli: Martha Argerich e Mischa Maisky (Brahms, Schumann,Sostakovic)

OperaClick - Eraldo Martucci 

"Un duo straordinario, con due solisti d’eccezione, e non poteva che essere sold out. Il terzo appuntamento della Stagione Concertistica 2020 del Petruzzelli ha infatti visto protagonisti la mitica pianista Martha Argerich e il grande violoncellista Mischa Maisky, che hanno festeggiato 43 anni di amicizia artistica e personale in una serata ricca di pathos, grazie alla perfetta fusione di due modi opposti ma complementari di fare musica a livelli imparagonabili ancora oggi."

30.01.2020