Annely Peebo

La carriera di Annely Peebo è iniziata in Estonia con lo studio del pianoforte e un diploma in direzione corale. A Vienna si è perfezionata con il Prof. Gerhard Kahry ed ha frequentato i corsi di Lied e opera lirica all’Università per la Musica e le Belle Arti.
Nel 1997 è stata scritturata nell’ensemble di canto dalla Volksoper di Vienna, dove ha avuto modo di affrontare i ruoli di Angelina in Cenerentola, Hermia in Sogno di una notte di mezza estate, Cherubino nelle Nozze di Figaro, Dorabella in Così fan tutte, Donna Elvira in Don Giovanni, Hänsel in Hänsel und Gretel, Zaida nel Turco in Italia, Orlofsky in Pipistrello, Sesto in Clemenza di Tito, Niklause in Racconti di Hoffmann.
Nel 1998 ha cantato nella ripresa di Così fan tutte al Piccolo di Milano, ultima regia incompiuta di Giorgio Strehler. È stata Dorabella anche all’Opera di Nancy, a Caen, Lyon, al Festspielhaus di Baden-Baden (dir.Thomas Hengelbrock, regia di Philippe Arlaud) e a Praga. Per la regia di Franco Zeffirelli e la direzione di Placido Domingo è stata Flora in Traviata accanto a Stefania Bonfadelli e Renato Bruson a Busseto, Ravenna, Ferrara e Modena. Sono seguiti i ruoli di Medoro nell’Orlando di Händel diretta da Ottavio Dantone nei Teatri di Ravenna, Ferrara e Reggio Emilia (2004), Così fan tutte al Teatro Carlo Felice di Genova (2005 - dir.Thomas Netopil), la Marchesa Melibea in Il viaggio a Reims di Rossini, con regia e scene di Dario Fo (Dir. Maurizio Barbacini) a Helsinki e Niklause nei Racconti Hoffmann al Savonlinna Festival, Blumenmädchen nel Parsifal diretta da Asher Fisch al Teatro San Carlo di Napoli e il suo debutto alla Scala in Jenufa (dir. Lothar Königs / regia Stephane Braunschweig) nel 2007.
Nel 2010 ha fatto sensazione nel ruolo di Carmen alla Volksoper di Vienna, con riprese nel 2013. Sempre a Vienna è stata Maddalena in Rigoletto, poi Sylva Varescu nella Csardafürstin e Prinz Orlowsky in Fledermaus. Grazie alla sua versatilità la giovane cantante è stata la protagonista del film musicale pluripremiato “Les lecons de tenebres”, prodotto da France 3 und Tv Arte. Accanto a Grace Bumbry e Juan Diego Florez ha partecipato al tradizionale concerto “Christmas in Vienna” nel 2006.
In campo concertistico si è esibita in in duo con Andrea Bocelli a Tallinn con la Estonian Symphony Orchestra diretta da Marcello Rota; ha cantato Te Deum di Bruckner con Georges Pretre e i Wiener Symphoniker, Matthäuspassion al Gewandhaus di Lipsia, Messa in mi bem.magg. di Schubert e Missa Solemnis di Beethoven al Wiener Musikvereinsaal dirette da Dennis Russel Davies.
In Italia ha collaborato con l’Orchestra Regionale Toscana, l’Orchestra Sinfonica della Rai (Stabat Mater di Rossini per la direzione di de Burgos, Walpurgisnacht di Mendelssohn per la direzione di Neville Marriner, Pulcinella di Stravinski per la direzione di Kristian Järvi), con l’Orchestra Sinfonica del Friuli Venezia Giulia (II Sinfonia di Mahler), con l’Orchestra Verdi di Milano per concerti in tournée diretti da Christian Arming con la IX Sinfonia di Beethoven a Milano, Treviso, Udine, Lucca.
Sono recenti i concerti con Kindertotenlieder al Teatro Massimo di Palermo, Des Knaben Wunderhorn all’Orchestra Sinfonica Siciliana, III Sinfonia di Mahler alla Suntory Hall di Tokyo e lo Stabat Mater di Dvorak al Teatro Massimo di Palermo sotto la direzione di Pietari Inkinen, IX di Beethoven diretta dal M° Chailly alla Salle Pleyel di Parigi, al Konzerthaus di Vienna e al Barbican Hall di Londra con l’Orchestra del Gewandhaus di Lipsia, Lieder su testi di Marina Cvetajeva di Shostakovich a Praga con la Czech Philharmonic Orchestra diretta da Tomas Netopil, Das Klagende Lied con la New Japan Philharmonic Orchestra diretta da Christian Arming, l’VIII Sinfonia di Mahler con l’Orchestra Verdi di Milano diretta da Riccardo Chailly, Aleksandr Nevskji al MiTo Festival con la stessa Orchestra e la direzione di Zhang Xian, la III Sinfonia di Mahler con Nicola Luisotti e l’Orchestra del Teatro Regio di Torino. 

http://www.annelypeebo.com/