Bettina Ranch

 

 Il mezzosoprano Bettina Ranch è nata a Berlino. Ha iniziato a studiare violino per poi passare al canto.

Giá da alcuni anni è presente sulla scena dei più importanti teatri di Berlino (Deutsche Staatsoper, Staatsoper Unter den Linden, Komische Oper, Staatsoper Hamburg). Dal 2016 fa parte della compagnia di canto dell’Aalto-Theater di Essen.

Numerose anche le sue presenze su altri palcoscenici d’Europa - il Grand Théâtre de la Ville de Luxembourg e la Nederlandse Opera Amsterdam – in diversi ruoli, da Händel a Mozart a Wagner.

 

In campo concertistico Bettina Ranch è stata solista nelle Messe di Mozart, le Passioni e nella Messa in si minore di Bach, nel Requiem di Verdi, nello Stabat Mater di Dvorák, nelle Sinfonie e Das klagende Lied di Mahler, in Das Buch mit sieben Siegeln di Franz Schmidt, Missa Solemnis di Beethoven.

 

Bettina Ranch è stata ospite di rinomate orchestre - Philharmoniker Hamburg, International Bach Academy Stuttgart, Potsdam Chamber Academy, Dresdner Philharmonie, Bremer Philharmonie, Gewandhausorchester Leipzig, RTVE Orchestra di Madrid,  DSO Berlin, RIAS Kammerchor, Mozarteum Orchester Salzburg – sotto la guida di celebri direttori: Hartmut Haenchen, Markus Poschner, Simone Young, Helmuth Rilling, Rinaldo Alessandrini, Paul Goodwin e Ivor Bolton.

 

Il suo debutto al Festival di Salisburgo è avvenuto nel 2019 ne Il Canto sospeso di Nono con l'Orchestra Sinfonica e Coro SWR (Süd-West Rundfunk) sotto la direzione di Peter Rundel.