Marco Di Sapia

Marco Di Sapia ha aperto la stagione 2015/2016 con il suo debutto nel ruolo di Kovaljoff nell’opera Il naso di Dimitiri Schostakowitsch con la Neue Oper Wien, il Theater an der Wien e il MüPa di Budapest. Membro stabile della troupe della Volksoper di Vienna dove ha debuttato nel 2009 com Lord Cookburn in Frau Diavolo di Auber, si esibisce regolarmente in ruoli come Papageno, Danilo, Falke, Sweeney Todd, Schaunard, Boni, e attualmente anche nel ruolo di Vincenzo Biscroma in Viva la mamma di Donizetti nella regia di Rolando Villazón.

Oltre alla Volksoper Wien Marco Di Sapia si é esibito in vari teatri europei con un repertorio molto ampio. Nel 2015 è stato Danilo all’opera di Graz (Austria) cosí come nel 2014 al Staatstheater Kassel e nel 2009 al Festival di Kufstein. É stato ospite dei Bregenzer Festspiele con Barbebleue di Offenbach e con il ruolo di Don Profondo ne Il viaggio a Reims di Rossini è si é esibito allo Staatstheater Nürnberg cosí come molti teatri francesi come il Capitole de Toulouse, Grand Théâtre de Reims, Opéra de Nice, Opéra de Vichy, Opéra National de Lorraine Nancy, Opéra de Metz, Opéra National de Bordeaux, Opéra de Toulon, Opéra de Marseille e L’opéra National de Montpellier, teatro dove ha altresí interpretato il ruolo di Giove in Orphée aux Enfers, What Next (di E. Carter), Affaire Étrangère (prima assoluta) e Le Jongleur de Notre-Dame (Massenet). Inoltre è stato Belcore né L’elisir d’amore nei teatri lirici di St.-Étienne, Limoges e Rouen.

Fra i suoi ruoli piú importanti portati in scena si contano Don Giovanni e Leporello (Don Giovanni), Guglielmo (Cosí fan tutte), Dottore Malatesta (Don Pasquale) Figaro (Il barbiere di Siviglia), Lindorf/Coppelius/Miracle/dappertutto (Les Contes d’Hoffmann), Pappacoda in Una notte a Venezia e Boris nell’unica Operetta di Schostakovich Moskva, Cheremushki.

Il debutto professionale di Marco Di Sapia ha avuto luogo nel 2000 nel ruolo di Sid nel Albert Herring di Benjamin Britten con la Neue Oper Wien, compagnia con la quale ha collaborato negli anni a molte produzione contemporanee come Wozzeck, Katzelmacher, What next, Candide, Maratonci, Johnny Johnson, I 7 peccati capitali.

Nato Genova e cresciuto a Roma dove ha frequentato la Scuola Germanica e completato i suoi studi di recitazione si stabilisce a Vienna per studiare presso il Conservatorio di Musica e L’accademia Nazionale di Musica dove si diploma con lode in canto lirico e Lied e Oratorio.

http://www.marcodisapia.it/