Samuel Youn

Samuel Youn, basso-baritono sudcoreano, ha completato i suoi studi di canto nella sua città natale di Seoul, a Milano e alla Musikhochschule di Köln. Ha debuttato in Italia come Mefistofele nel Faust di Charles Gounod presso il Teatro Comunale di Treviso. 

Sin dalla stagione 1999/2000 è stato membro permanente dell’Ensemble della Kölner Oper e negli anni è diventato in campo internazionale uno dei più richiesti interpreti dei ruoli di basso-baritono, con scritture che da Colonia lo hanno portato a Seul, Siviglia, Valencia, Lisbona, Tolosa, di Barcellona, Amsterdam, Leipzig Opera, alla Deutsche Oper Berlin, a Palermo, all'Opéra Bastille di Parigi. È stato ospite al Festival di Bayreuth in "Parsifal", "Tannhäuser", "Lohengrin", con direttori come Pierre Boulez e Christian Thielemann.

Altre importanti scritture: “Der fliegende Holländer”, nel ruolo del titolo alla Deutsche Oper Berlin e sulla verde collina di Bayreuth, Scarpia / "Tosca" al Covent Garden, Alberich / “Rheingold” alla Lyric Opera Chicago, Gunther / “Götterdämmerung" al Gran Teatre Liceu di Barcellona, Hagen / “Götterdämmerung” al Theater an der Wien, Geisterbote / "Die Frau ohne Schatten" alla Scala e al Maggio Musicale Fiorentino per la direzione di Zubin Mehta, Oreste / "Elektra" al Teatro Real di Madrid e Wanderer / Wotan a Lisbona. 

Con la Kölner Opera è stato ospite nel 2010 al Grand Theatre di Shanghai nei ruoli di Gunther / “Götterdämmerung” e Donner / “Rheingold”. A Colonia ha cantato: Escamillo, Kurwenal, Jochanan, Orest, Amonasro, Don Pizarro, Peter Besenbinder, Jago, il duplice ruolo di Amfortas / Klingsor, Mefistofele, così come i ruoli del titolo di “Olandese volante", “Attila” e "Herzog Blaubarts Burg.” 

Nella primavera del 2014, in riconoscimento dei suoi meriti artistici, ha ricevuto il “Premio Opera di Colonia” nel corso della cerimonia di riapertura del “Flora Köln”.

Nel 2016 gli è stato conferito il prestigioso “Premio Coreano per la Cultura” 

 

http://samuelyoun.net/


recensioni

OperaClick - Bruno Tredicine

NAPOLI - Teatro San Carlo / Fidelio, direttore: Zubin Metha

"con mezzi vocali tanto potenti e omogenei quanto solidi e autorevoli, Samuel Youn è stato un Don Fernando di tutto rispetto."

 25.09.2017