Anja Silja

Nata a Berlino, Anja Silja riceve giá a sei anni le prime lezioni di canto e a soli dieci anni si esibisce in pubblico al Titania-Palast di Berlino e in molte altre sale della Germania e all'estero.
A sedici anni inizia la sua carriera teatrale a Braunschweig nei ruoli: Rosina / Il Barbiere di Siviglia, Zerbinetta / Ariadne auf Naxos, Micaela / Carmen. Nel 1958 prosegue al Teatro di Stato di Stoccarda e all'Opera di Francoforte, per poi essere scritturata nel 1960, a soli vent’anni, da Wieland Wagner come Senta in Der Fliegende Holländer a Bayreuth.
Fino alla scomparsa del celebre regista, Anja Silja ha cantato tutti i ruoli principali di Wagner in Germania e in molte nazioni d’Europa: Isolde, Brünnhilde, Eva, Elisabeth, Elsa, Venus.
Si è inoltre cimentata nei ruoli di: Regina della Notte, Fiordiligi, Konstanze, Santuzza, Leonore (Fidelio, La Forza del Destino), Desdemona, Lady Macbeth, Lulu e Marie / Wozzeck.
Anja Silja ha cantato a Vienna, Zurigo, Barcellona, Berlino, Amburgo, New York, Londra, Parigi, Aix-en-Provence ed al Festival di Glyndebourne, distinguendosi particolarmente con i grandi ruoli femminili di Leóš Janáček - Kostelnička / Jenufa e Emilia Marty / Il Caso Makropoulos. Interpretazioni premiate dalla critica inglese e con l’assegnazione di un Grammy Award.
Ortrud / Lohengrin, Amme / Frau ohne Schatten e Klytämnestra / Elektra fanno parte del suo repertorio come Mère Marie e Madame de Croissy / Dialogues des Carmélites (Madame de Croissy anche alla Scala con Riccardo Muti nel 2004).
Nel 2007 ha cantato Erwartung e Pierrot Lunaire di Schoenberg con James Levine e Pierre Boulez a New York, Boston e Aix-en-Provence; ancora Erwartung con Daniel Barenboim e la Staatskapelle di Berlino al Festival di Lucerna.
Molto acclamata nei ruoli di:
Kostelnička / Jenufa al Metropolitan Opera di New York e, nel 2007, alla Scala di Milano Herodias / Salome con Marc Albrecht e l'Orchestre Philharmonique de Strasbourg a Strasburgo ed alla Salle Pleyel di Parigi
Contessa / Pique-Dame alla Staatsoper di Vienna, alla Komische Oper di Berlino e, con grandissimo successo personale, al Teatro Regio di Torino nel 2009 per la direzione del M° Gianandrea Noseda.
Kabanicha / Kátja Kabanová al Theater an der Wien
The Old Lady / Candide a Berlino e con grande successo a Firenze
Molte registrazioni (CD e DVD video) di opere con i grandi direttori del XX Secolo  (Sawallisch, Böhm, Klemperer, Dohnányi, Matačič, Mazeel, Haitinck) documentano l’attivitá artistica di Anja Silja: Der Fliegende Holländer, Lohengrin, Tannhäuser, Wozzeck, Lulu, Salome, Fricka nel Ring diretto da Böhm, Erwartung, Jenufa,  Il Caso Makropoulos nonchè le opere piú importanti di Kurt Weill.
Per i suoi meriti, per l'arte e la cultura Anja Silja è stata insignita della Croce al Merito tedesca.


recensioni

Firenze 2015 - Teatro Nuovo / Candide
OPERA CLICK  - Silvano Capecchi 11.06.2015
"InAnja Silja(La vecchia Dama)  rimane  intatto il carisma di una vera protagonista che per nove lustri, in un certo repertorio, è stata interprete di riferimento."
11.06.2015
L'Ape Musicale  - Valentina Anzani  31.05.2015
"Particolarmente calzante la scelta di Anja Silja come Old Lady: nella sua voce, che l’ha resa capace di una carriera strepitosa, ci sono tutte le tracce del tempo, ma (come può ben dichiarare nel duetto con Cunegonde “We are women”), il suo fascino è intramontabile."
31.05.2015