Alfred Muff

Alfred Muff è uno dei più apprezzati bassi ed è ospite regolare nei principali teatri d’opera e sale da concerto internazionali. Nato a Lucerna, ha studiato presso il locale conservatorio e poi alla Musikhochschule di Berlino.

Per lunghi anni ha fatto parte della compagnia stabile del Teatro dell’Opera di Zurigo, dove ha interpretato tutti i ruoli importanti della sua vocalità: Wotan e Wanderer nel Ring des Nibelungen, Der Fliegende Holländer, Gurnemanz nel Parsifal, Kurwenal in Tristan und Isolde, Landgraf in Tannhäuser, König Heinrich in Lohengrin, Barak in Frau ohne Schatten, Jochanaan in Salome, Baron Ochs von Lerchenau in Rosenkavalier, Morosus in Die schweigsame Frau, Pizzaro in Fidelio, Osmin in Entführung aus dem Serail, Sarastro nel Flauto Magico, Doktor in Wozzek, Doktor Schön in Lulu e Balducci in Benvenuto Cellini.

Ha tenuto concerti con  le più importanti orchestre internazionali e di tutti i più importanti teatri d’opera ha più volte ha calcato le scene: Scala, Opera di Vienna, Bayerische Staatsoper, Deutsche Oper Berlin, Staatsoper unter den Linden, Opera di Colonia, Opéra e Bastille di  Parigi, Opera di  San Francisco, Liceu di Barcellona, Colon di Buenos Aires, Nhk di Tokyo. Ha partecipato al Festival di Taormina, di Aix en Provence di Salisburgo e Vienna; ha cantato dotto la direzione di:

Claudio Abbado, Herbert Blomstedt, James Conlon, Christoph von Dohnanyi, Nikolaus Harnoncourt, Eliahu Inbal, Erich Leinsdorf, Zubin Mehta, Georges Prêtre, Wolfgang Sawallisch, Jeffrey Tate, Armin Jordan, Giuseppe Sinopoli, Sir Georg Solti, Horst Stein e Gerd Albrecht.

Tra i suoi impegni più recenti troviamo: Don Carlos / Inquisitore con Zubin Mehta (Zurigo), Guglielmo Tell / Gessler con Gianluigi Gelmetti (Zurigo),  Ratto dal Serraglio / Osmin con Adam Fischer (Zurigo), Mathis der Maler / Riedinger con Daniele Gatti (Zurigo), Die Soldaten / Wesener di Zimmermann diretto da Ingo Metzmacher (Festival di Salisburgo),Rosenkavalier / Ochs con Fabio Luisi (Zurigo), Arabella / Graf Waldner con Stefan Soltesz (Hamburg); nel 2015 ha cantato il ruolo di Wesener / Die Soldaten anche alla Scala per la direzione di Ingo Metzmacher e la regia di Alvis Hermanis.


discografia

Die Frau ohne Schatten, Der Fliegende Holländer, Die Walküre, Die Gezeichneten,  Hagadah (Dessau), Die Zauberflöte,  Te Deum e Messa in  fa minore di Bruckner.